mercoledì 31 ottobre 2018

RECENSIONE: Isola di neve - Valentina D'Urbano

Due storie che vanno ad intrecciarsi, che camminano insieme e si rincorrono in un gioco di storie e ricollegamenti, scoprendo un romanzo ricco di mille altre emozioni e sfumature, che sfociano in centro altre aperture, in una deliziosa unione perfetta di tutti questi sentimenti.

domenica 21 ottobre 2018

mercoledì 10 ottobre 2018

l’estetica è tutto (sierra burgess è una sfigata)

Il fattore estetico ci rende invisibili alle vere cose importanti nella vita. Guardiamo un quadro, e pensiamo solo a quel colore particolare che ci attira, tralasciando il pensiero del pittore che avrebbe voluto suscitare un determinato sentimento nel nostro animo; entriamo in una libreria, e ci facciamo ingannare dalle belle copertine, ignorando totalmente la trama, la storia. Lo stesso accade con le persone: ci soffermiamo su un colore di capelli, su un prototipo di bellezza ideale, sul corpo perfetto, senza renderci conto che, quel corpo, in realtà, è molto di più che semplicemente ciò che vediamo. Un corpo è una storia da raccontare, racchiude dentro di sé tutto quello che una persona vorrebbe scoprire ma, talvolta, non riesce a farlo per colpa della sua estetica, viene bloccata da subito, ancor prima di iniziare. 
Quante volte vi è capitato di dire “quanto è brutt*”, “si, ma è grass*” riferendosi a qualcuno che non conoscevate? E non venitemi a dire che non vi è mai accaduta una situazione simile, perché non vi crederei a priori.

martedì 2 ottobre 2018

dovremmo essere tutti femministi

“Quello che mi colpisce - nel suo caso come in quello di molte altre amiche statunitensi - è quanto sia importante per queste donne sapere di <<piacere>>. Sono cresciute sentendosi dire che <<piacere>> è molto importante e che questo essere <<piacevoli>> è una cosa ben precisa. E questa cosa non prevede la possibilità di esprimere rabbia o di essere aggressive o di dissentire con troppa forza. Passiamo troppo tempo a insegnare alle ragazze a preoccuparsi di cosa pensano i ragazzi. Mentre il contrario non succede. Non insegniamo ai ragazzi a sforzarsi di piacere. Passiamo troppo tempo a dire alle ragazze che non possono essere arrabbiate o aggressive o toste, poi come se non bastasse ci giriamo dall’altra parte ed elogiamo o giustifichiamo gli uomini per quegli stessi comportamenti. In tutto il mondo troviamo articoli e libri che spiegano alle donne cosa fare, come essere e come non essere per attirare o rendere contenti gli uomini. Mentre ci sono poche guide che spiegano agli uomini come rendere contente le donne.”